Dinamika

Genere – pop, rock

Biografia

I DINAMIKA nascono nel gennaio del 2016 dall’evoluzione di un precedente progetto didattico biennale denominato Ideal Standard*. Inizialmente si propongo come cover-band di brani della più tradizionale musica leggera e cantautorale italiana, reinterpretati in chiave rock. Nell’autunno dello stesso anno avviene la grande svolta, passando ad un repertorio di pezzi pop-rock interamente da loro composti ed arrangiati. 
L’età dei componenti (tutti over 40) è rivelata dalla evidente influenza nei loro pezzi della musica degli ultimi decenni del secolo scorso.
Le loro canzoni sono contraddistinte da una ricercata semplicità, sia nella struttura musicale che nei testi, e per questo motivo hanno la peculiarità di “arrivare” direttamente all’ascoltatore, senza costringerlo a sforzi interpretativi. Semplici ma non banali, per una musica e dei testi che non fanno uso di arzigogoli e pseudo-virtuosismi, ma che privilegiano la sostanza di questa fantastica arte.

Luca Ciccarese – Voce e band-leader

Nasce in quel di Monza nel 1968, da padre salentino e madre lucana. Dotato di una voce maschia e di un raro orecchio musicale, dopo aver fatto i più disparati mestieri (giornalaio, operaio metalmeccanico, barista e gioielliere) ha creato, e attualmente gestisce, uno dei più importanti locali di live-rock. Dopo un decennio giovanile passato a suonare le percussioni nella banda del paese e altri cinque anni a esibirsi come cantante di varie formazioni pop, ha ripreso il microfono in mano nel 2013 e recentemente si è scoperto compositore efficace e prolifico. Ha due grandi passioni: le moto (e le macchine) americane e gli animali (soprattutto rettili).

Tony Gasparetto – Basso e percussioni

E’ il più vecchio di tutti (1959) ma non sempre il più saggio; su di lui infatti la gioventù trascorsa negli anni ’70 ha lasciato i suoi segni. Di professione ebanista, si è da sempre occupato anche di musica. Sin dalla più tenera età suona il trombone nella banda del paese e frequenta il conservatorio. Polistrumentista versatile (basso, chitarra, trombone, tastiere, percussioni, …) è da sempre appassionato di musica etnica, reggae, cultura hippy e musica classica. Nel corso della sua vita è stato anche campione di pesca sportiva e, da giovane, ha rischiato di diventare un calciatore professionista. Negli ultimi anni si è dedicato in particolare alla composizione di musica sacra e di musical. Insieme a Walter e a Salvo costituisce la potente sezione ritmica dei Dinamika, anche se a volte la sua indole rasta prende il sopravvento e i suoi compagni devono richiamarlo all’ordine.

Salvo Lisciandrello – Chitarra

Classe 1970, amministratore delegato di una importante società produttrice di macchinari industriali, suona la chitarra sin dalla tenera età. Dopo aver militato in gioventù in diverse pop-band (anche con Luca al microfono), per un decennio ha accompagnato la moglie (Debora) cantante professionista, nei suoi concerti in giro per l’Italia. Fondamentale nel gruppo la sua attività di “solido” chitarrista ritmico e la sua conoscenza delle attrezzature di palco. Usa diverse chitarre ma la sua preferita è una Stratocaster Deluxe ’89 (con humbucker JB Seymour Dunkan al ponte). Trai suoi hobby citiamo la moto (sempre Harley), i viaggi e il wind-surf.

Walter Palmisani – Batteria

Nato nel 1974, è originario di Cisternino, uno dei pochissimi posti che le profezie indicano come immuni dalla fine del mondo. Attualmente titolare di un avviato studio di consulente amministrativa, contabile e fiscale, inizia a suonare con la classica boy-band delle superiori. Studia la batteria al CPM di Milano con il maestro Sergio Pescara. Anche lui appende per un paio di decenni le bacchette al chiodo, per poi riprenderle in mano, con rinnovata energia, in occasione del progetto Ideal Standard. Grande appassionato dei Pink Floyd (soprattutto del periodo Syd Barret), è anche lui compositore ma, per il momento, i numerosi pezzi composti giacciono in un cassetto. Tra i suoi altri interessi annoveriamo gli scacchi, la fotografia, i film e cartoni animati austro-ungarici.

Max Riboldi – Chitarra

Nato a Monza nel 1973, è titolare di un’azienda florovivaistica. Appassionato di musica Hard-Rock e Heavy-Metal, è l’unico dei Dinamika a non avere un passato da musicista. Infatti ha imbracciato la chitarra solo in età adulta, ma sotto la sapiente guida del maestro Francesco Mariani ha potuto colmare presto il gap. Prezioso l’intervento della sua Gibson Les Paul  nei passaggi strumentali e nelle parti speciali. Anche lui pratica il wind-surf e dice di essere motociclista (in realtà viaggia in scooter).

Davide (Siro) Sironi – Chitarra solista

Nato in Brianza nel 1976, grande fan di Vasco Rossi, è titolare di un’azienda di pavimentazioni in resina. Dopo una militanza giovanile nella banda del paese, come primo clarinetto, passa alla chitarra, studiando al CPM di Milano. Nel corso degli anni ha fatto parte di diverse band locali, sia pop che rock. Tuttora si esibisce anche con altre band, ma è solo con i Dinamika che la sua Ibanez riesce ad esprimere tutti il suo potenziale, soprattutto negli assoli, spesso ispirati a Steve Vai. Oltre alla passione per le donne, che lo trovano irresistibile, c’è quella per le corse, da molti anni è conduttore e meccanico in vari campionati di karting.

Libero Spinazzola – chitarra

Classe 1973, affermato Consulente del Lavoro, è stato l’ideatore del progetto Ideal Standard che ha dato poi vita ai Dinamika. Chitarrista semi-autodidatta, ai tempi dell’università si manteneva suonando e cantando nei locali di Milano. E uno dei pilastri dei Dinamka, e sta iniziando anche lui a comporre. Viaggia sempre in compagnia della sua Fender Stratocaster, alla quale ogni settimana cambia le corde. Tra le sue passioni citiamo il calcio (in gioventù è stato vicino al diventare un calciatore professionista) e la moto (però non Harley).

Debora Mangiacotti

Pur non facendo parte ufficialmente dei Dinamika, spesso interviene arricchendo alcuni brani con la sua voce limpida e potente, a volte ai limiti dell’umano (per capire di cosa stiamo parlando andate a sentire i cori de L’Accelerazione). E’ sposata con Salvo e per molti anni è stata una cantante professionista. 

*) Il progetto Ideal Standard

Nell’autunno del 2013, da un’idea di Libero Spinazzola, è iniziato il progetto Ideal Standard. Tale progetto, culminato in un concerto il 14 ottobre 2015, aveva lo scopo di far riprendere a suonare dei quarantenni che in gioventù suonavano ma che poi, per i vari casi della vita, avevano interrotto questa attività. Tutti i martedì sera (dalle 19:00 alle 21:00), nei locali del RockOnTheRoad di Desio una dozzina di ex musicisti dilettanti, hanno ricominciato a suonare, sotto la guida del maestro Marco Sambataro, studiando diversi stili e soprattutto approfondendo i vari aspetti del suonare insieme. Raggiunto lo scopo prefissato, il progetto è terminato alla fine del 2015, dopo due anni di studio e prove. Alcuni dei partecipanti hanno deciso poi di proseguire l’attività musicale insieme, dando vita ai Dinamika.

seguici

disponibile su

Paf Lab sas di Bargna Flavio & C.

Sede legale:

Via R. Boscovich 31
20124 – Milano
Partita Iva 08585970968

caratteristiche

qualità

professionalità

cortesia

contattaci

Via Pirandello 193
Sesto San Giovanni - MI
+ (39) 348 4095338
info@paflab.it
Lun - Ven: 9:00 - 19:00